26 Marzo – BELLINZONA E I SUOI CASTELLI

Chi osserva da lontano i tre castelli di Bellinzona ha l’impressione che siano stati posati per caso proprio in mezzo a una cittadina adagiata nel cuore di una pianura, nella quale il Fiume Ticino è cerniera tra le Alpi e il Lago Maggiore. Invece, la capitale e il suo contado sono cresciuti nei secoli proprio attorno alla fortezza, sviluppando un’identità multiculturale che trae origine anche da una posizione invidiabile, che ne ha fatto e ne fa un cuore pulsante tra Nord e Sud.
Nelle terre del Bellinzonese, dove si incrociano le vie che portano al San Gottardo, al Lucomagno e al San Bernardino il contrasto, sempre rispettoso, è fonte di vita e cultura. L’architettura medievale del complesso fortificato (entrato nel patrimonio mondiale dell’UNESCO), del borgo, dei fortini e degli antichi monumenti e monasteri, dialoga con opere moderne disegnate da grandi architetti che hanno abbellito il centro storico e la regione.

 

 

INFORMAZIONI DETTAGLIATE

Allegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti all'utilizzo dei nostri cookie tecnici.

Cookie di Terza Parte

Questo sito può utilizzare alcuni cookie di terza parte, come Google Analytics. Ove non fosse possibile bloccarli prima del consenso, abbiamo previsto strumenti atti a trattare i dati in forma aggregata. In nessun caso questo sito traccia informazioni personali degli utenti che ne usufruiscono.

Chiudi