Pulizia e sistemazione del sentiero Via G.P.Galizzi – Balconcello – Spettino


A febbraio il Gesp, nell’ambito delle iniziative di valorizzazione dei sentieri di San Pellegrino, ha dedicato due giornate alla pulizia straordinaria del sentiero che da via G. P. Galizzi arriva a Spettino e passa per il Balconcello.

Il sentiero era già dotato l’anno scorso dei cartelli segnavia all’imbocco sia a San Pellegrino che a Spettino, ora è stato ripulito ed è stato segnato lungo il tragitto con vernice gialla.

Questo percorso non è altro che la vecchia mulattiera che collegava direttamente Spettino con il paese e a suo tempo era molto frequentata dagli abitanti della frazione che scendevano a lavorare.

A parte la vegetazione un po’ folta il sentiero è ancora in buone condizioni per quanto riguarda il fondo, con molti tratti dell’originario selciato ancora funzionali.

Per chi non l’avesse mai percorso il sentiero si imbocca all’ultima fila di case di via Galizzi e parte subito molto ripido, come una scalinata fino a sotto il Balconcello. Attraversata la strada di Santa Croce prosegue poi più dolcemente fino alle case più basse di Spettino, dove poi si cammina sull’asfalto.

Per chi vuole salire al Monte Gioco questa è la via più diretta, anche se poi da Spettino fino alla Forcella si consiglia di seguire la strada asfaltata per poi riprendere il sentiero solo per il tratto finale.

E’ possibile anche realizzare un itinerario ad anello con la mulattiera di Santa Croce o al Balconcello con la mulattiera di Antea.

 

A tutti gli appassionati di escursioni un invito a riscoprirlo e percorrerlo.

Ecco la traccia: Via G.P.Galizzi – Balconcello – Spettino